CIRCOLO CULTURALE

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Cappelle e Marginette in stato di degrado

pagina in allestimento

 

Camigliano

 

Cappella in via della Ralle

 

a cura di Manuela Moretti

 

Le notizie che ho si basano sul racconto della mia nonna (che abitava nella Ralle):
sulla porta del coro, quella porta sul retro della chiesa, c'era una lapide con la scritta "1656" non in numeri romani e all'interno, sopra l'altare c'era una Madonna con Bambino di scuola dei Della Robbia, sia la lapide che la madonna sono stati rubati all'inizio degli anni '80.
I proprietari della chiesa e di tutte la case della corte Polito erano i Rustici, caduti in disgrazia all'inizio del '900 e i contadini si sono divisi i loro terreni e anche quello su cui si trova la chiesina che pertanto risulta essere di almeno 6/7 proprietari diversi.
Forse la chiesa stata costruita dopo la peste del 1648 che uccise molte persone in Lucchesia, credo che le prime famiglie di corte Polito fossero del Nord Italia.

 

 

 

da " Il Tirreno" :