CIRCOLO CULTURALE

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Chiesa di Santa Maria, Gragnano  
 

Il paese di Gragnano viene ricordato, per la prima volta, in una pergamena dell'anno 847. La chiesa venne allivellata, nel Novembre del 988, dal vescovo Isalfredo alla Pieve di Segromigno e venne menzionata nel "Libellus extimi Lucanae dyocesis" del 1260.

La chiesa medievale di Santa Maria, in origine  piccola e a navata unica, è stata modificata nel 1780 e  ricostruita nel 1858-1861 sotto la direzione dell'architetto Pietro Bernardini di Montecarlo.

A Gragnano era presente lo Spedale di San  Pietro del quale però non si trova più traccia.

Tra le persone illustri native di Gragnano si trova il matematico Domenico Chelini (nato il 18/10 del 1802, morto a Roma il 16/11/1878) e il pittore Michele Ridolfi. (nato il 29/09/1793 - morto nel 1854).

Nelle vicinanze della chiesa si trova il Santuario della Madonna del Belvedre.








Gragnano deve, probabilmente, il suo toponimo al nome latino " Granius" e al suffisso anus, che indica proprietà.

 

 

Bibliografia