CIRCOLO CULTURALE

 

 

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

pagina in costruzione

Le frazioni di Capannori

(a cura di Tambellini Piero)

 

 

Capannori è un comune molto esteso (156,60 km²) e confina a nord con l'Altipiano delle Pizzorne e a sud con i Monti Pisani. Nel secolo scorso era ancora più esteso perché comprendeva l'attuale Comune di Porcari (istituito nel 1913) e la frazione di Badia Pozzeveri ceduta al Comune di Altopascio.

Tra le curiosità del Comune c'è quella di aver avuto, fino al 1978, la sede nel centro storico del Comune di  Lucca.

Il territorio è suddiviso in ben 40 frazioni mentre le 4 circoscrizioni sono state abolite in seguito ad una recente legge nazionale per i comuni con meno di 100.000 abitanti.

 

Badia di Cantignano

Gragnano

Pieve di Compito

San Ginese di Compito

Segromigno in Monte

Camigliano

Guamo

Pieve San Paolo

San Giusto di Compito

Segromigno in Piano

Capannori

Lammari

Marlia

San Leonardo in Treponzio

Tassignano

Carraia

Lappato

Massa Macinaia

San Martino in Colle

Tofori

Castelvecchio di Compito

Lunata

Matraia

San Pietro a Marcigliano

Toringo

Colognora di Compito

Paganico

Ruota

Santa Margherita

Valgiano

Colle di Compito

Parezzana

San Colombano

Sant'Andrea di Compito

Verciano

Coselli

Petrognano

San Gennaro

Sant'Andrea in Caprile

Vorno

 

Badia di Cantignano

 

La piccola frazione di Badia di Cantignano si trova nella zona sud del Comune. Il toponimo è di origine romana, deriva infatti dal nome gentilizio Cantinius (Cantinianus- Cantignano).

La chiesa di San Bartolomeo,(ex-Abbazia di San Salvatore) e il Palazzo delle Cento Finestre.

 


 

Camigliano

 

La frazione di Camigliano si trova nella zona nord del Comune ai piedi dell'Altipiano delle Pizzorne

 

Toponimo La chiesa Lo Spedale Sant'Antonio Il "Museo di Osvaldo"
La Villa Torrigiani  Prima del XVI°secolo Nel XVI secolo... Artigianato locale
La sagra del minestrone Raffaello Baralli Villa Lazzareschi  
 

 

 

Capannori

 

La frazione di Capannori  è il capoluogo dell'omonimo Comune e si trova nella zona centrale del territorio .

Vi si trova la  chiesa di San Quirico e Giulitta 786)  divenuta Pieve nel 1938  per volontà di Gregorio XVI° e la  cappella di San Rocco.

 

 

Carraia

 

Chiesa dei Santi Donato e Biagio.

 

Castelvecchio di Compito

 

Castelvecchio si trova in una buona posizione panoramica e nel Medioevo aveva anche un'importanza strategica, vi si trovava infatti il castello degli Orlandinghi.   La chiesa  SS. Giovanni e Andrea,  menzionata nel 919 è stata ricostruita completamente nel 1796 e restaurata nel 1901.

Nella frazione si trova anche una piccola area naturale di interesse locale  denominata "Bosco del Bottaccio della Visona".

 

 

Colognora di Compito

 

La chiesa parrocchiale dedicata a San Michele.

Il toponimo Colognora è di origine latina e deriva da coloniola (piccola colonia o villaggio) .

 

Colle di Compito

 

La chiesa

Coselli

 

Il toponimo Coselli deriva probabilmente dal nome proprio longobardo: Causo.

La chiesa parrocchiale è dedicata a Santa Lucia. Nella frazione si trova anche Villa Bernardini, detta delle "Quattro Torri" oggi Pera. La villa, attrezzata per attività sportive e tempo libero, ospita anche convegni ed incontri di lavoro.

Gragnano

 

La chiesa parrocchiale è dedicata a Santa Maria Assunta. In posizione panoramica si trova il Santuario della Madonna del Belvedere costruito sulle rovine del castello della famiglia dei Porcaresi. Tra le persone illustri native di Gragnano si trova il matematico Domenico Chelini (1802-1878) e il pittore Michele Ridolfi (1793 - 1854).

 

Guamo

 

Oltre alla chiesa parrocchiale dedicata a S. Michele è presente una chiesina romanica dedicata a S. Quirico.  Dalla zona denominata "Parole d'oro" inizia  l'acquedotto del Nottolini  che portava l'acqua dentro le mura di Lucca. Nella frazione sono presenti cave da dove viene estratta, fin dal medioevo, la pietra di Guamo.

Lammari

 

Lammari (in passato: Lamari) deve il suo nome, probabilmente, alla parola "lama" che significa zona paludosa. Nel paese si trova la chiesa dedicata a San Cristoforo e quella a Santa Maria e San Jacopo

Lappato

 

La chiesa dedicata a S.Antonio da Padova.

 

Lunata

 

 

L' antica Pieve di S.Fediano.

 

Marlia

 

Nel paese di Marlia sono presenti diverse chiese romaniche, alcune delle quali sono oggi di privati. Oltre alla Pieve dedicata a Santa Maria Assunta troviamo la chiesetta di origine longobarda San Martino in Ducentola, quella di S. Caterina (ex S.Prospero), di S. Donnino e di S. Giusto. Nelle vicinanze della chiesa si trova una delle più famose ville della lucchesia: Villa Reale

 

Massa Macinaia

 

Toponimo: il nome Massa Macinaia indica la presenza di mulini (macina) lungo il fosso della tenuta fondiaria (massa). La chiesa è dedicata a S. Lorenzo.
Vi si trova anche una torre caratteristica chiamata Torre Spada o del Sandonnini.

 

Matraia

 

Toponimo: Matraia (anticamente: Matraja - Materaria) potrebbe derivare dal latino materies.

Il vocabolo mater significava: " la parte dura dell'albero" e quindi Matraia potrebbe essere stato quel luogo da cui si ricavava legname da costruzione. La frazione è famosa per la presenza di cave per l'estrazione della Pietra di Matraia.  Oltre alla chiesa parrocchiale dedicata a San Michele Arcangelo è presente in località Coviglia, un'antica chiesetta, oggi di privati. In località al Castellaccio (anticamente Col di Pozzo) si trovano alcuni resti del castello degli Avvocati e un santuario dedicato alla Madonna delle Grazie

 

Paganico

 

La chiesa dedicata a Santa Maria Assunta.

 

Parezzana

 

La chiesa parrocchiale di San Giorgio.

 

 

Petrognano

 

La chiesa parrocchiale di San Pietro.  

 

Pieve di Compito

 

La Pieve di San Giovanni e la chiesetta di San Martino in Palaiola.

 

 

Pieve San Paolo

 

La Pieve.

 

 

Ruota

 

La chiesa dedicata a San Bartolomeo.

 

 

San Colombano

 

Nella frazione si trova la chiesa parrocchiale quella dedicata a S. Antonio e la chiesa più recente costruita in località di Rimortoli. Nella stessa località è presente una ex-chiesa spedaliera dedicata a S.Concordio.

 

San Gennaro

 

La pieve.

 

 

San Ginese di Compito

 

La chiesa è dedicata a Sant'Alessandro Papa e San Ginese Martire. Anticamente vi si trovava il Castello dei Durante.

Vedi anche: http://sanginesecompito.blogspot.com/

 

San Giusto di Compito

 

La chiesa.

 

San Leonardo in Treponzio

 

Oltre alla chiesa parrocchiale si trova una chiesa romanica, anticamente sede di uno spedale.

 

 

San Martino in Colle

 

La chiesa si trova su un colle confinante con il comune dio Montecarlo. Poco più in basso della chiesa si trova un'antica quercia di dimensioni notevoli, chiamata "Quercia delle streghe".

 

San Pietro a Marcigliano

 

La chiesa romanica posta in posizione panoramica si trova nelle vicinanze della fattoria dei Mazzorosa, nobile famiglia che ne ottenne il patronato. Da molti anni, in seguito ad un movimento franoso del terreno, oggi fermato grazie ad importanti lavori di consolidamento, la chiesa si trova in condizioni di grave degrado.

 

 

Santa Margherita

 

La chiesa parrocchiale 

 

 

Sant'Andrea di Compito

 

La frazione ospita da diversi anni la "Mostra delle antiche Camelie della Lucchesia", manifestazione che ha un richiamo per turisti a livello internazionale. Nelle vicinanze della chiesa parrocchiale si trova l'antica torre di segnalazione, recentemente restaurata, che conserva sulla sommità il cestello in ferro usato per i segnali di fuoco e fumo.

 

 

Sant'Andrea in Caprile

 

La chiesa romanica di Sant'Andrea.

 

Segromigno in Monte

 

Nella frazione ci sono molte ville importanti tra le quali si evidenzia la famosa villa Mansi.

Segromigno in Monte è una frazione molto conosciuta per l'antica Pieve Romanica di San Lorenzo e per la bellissima Villa Mansi, costruita tra il XVI e XVII sotto richiesta della famiglia lucchese Mansi.

 

 

Segromigno in Piano

 

La  chiesa.

 

 

Tassignano

 

La chiesa parrocchiale di Santo Stefano.
Nella frazione è presente un piccolo aeroporto turistico e la stazione ferroviaria Tassignano-Capannori.

 

 

Tofori

 

La chiesa di Santa Maria Assunta.

 

 

Toringo

 

La chiesa parrocchiale è intitolata a San Pietro.

 

 

Valgiano

 

La chiesa parrocchiale é dedicata a San Frediano e ha una facciata in stile neogotico. presso il bivio stradale che conduce a S.Pietro a Marcigliano si trova la chiesa preromanica di S.Quirico in Petroio.

 

 

Verciano

 

La chiesa dedicata a S. Stefano e quella a S. Vincenzo

Vorno

 

La pieve é dedicata a S. Pietro e risale all'anno 867.