CIRCOLO CULTURALE

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Chiesa Santo Stefano protomartire, Tassignano

 

Foto n.1  Facciata della chiesa

Il priore di Tassignano, nel 1260, ebbe l'incarico di stilare con altri prelati, il Libellus Extimi Lucane Dyocesis, dove ci sono riportati i dati sui possessi e sulle entrate delle varie istituzioni ecclesiastiche della diocesi di Lucca.

La chiesa stata ricostruita, una prima volta, nei primi anni del sec.XI sull'area di una precedente chiesa menzionata gi nel 799.

La chiesa menzionata nell'Estimo del 1260 come dipendente da Pieve San Paolo con un tributo da corrispondere di 550 lire lucchesi.

In una lapide posta sul campanile si legge che nell'anno 1695 fu riedificata e ampliata la chiesa e che il campanile fu ricostruito dalle fondamenta.  Il campanile stato rialzato nel XIX secolo. Altre modifiche alla chiesa sono state fatte tra il 1812 -1836 ed i restauri tra il 1922 - 1931

Attualmente la chiesa ha una sola navata ed ha una pianta a forma di croce latina

 

Foto n.2  Lapide posta nel lato ovest del campanile

(Nelle ultime righe si legge: DEL NOBILE GIO BATTA FORTEGUERRA    PRIORE DI QUESTA CHIESA)

 

In una lapide posta all'ingresso della chiesa nel 1990 si legge:

 

PARROCCHIA DI TASSIGNANO

I LAVORI SONO STATI REALIZZATI

CON LE OFFERTE DEI FEDELI

E CON IL CONTRIBUTO DELLO STATO

 

   1955             PRIMA ELETTRIFICAZIONE CAMPANE

   1965             SECONDA ELETTRIFICAZIONE CAMPANE

   1970-72        RIFACIMENTO TETTO CUPOLA   

                        E RESTAURO ARTISTICO BALDACCHINO

    1980-82       RIFACIMENTO TETTO CHIESA E CAMPANILE

    1985-86       RESTAURO E PITTURA CUPOLA

                         NAVATA E FACCIATA

                         LUCIDATURA PAVIMENTO MARMOREO

     1986            RESTAURO PORTONI E PALA

                         "SS.MA ANNUNZIATA"

                          DI GASPARE MANNUCCIO FIORENTINO 1611

     1990             IMPIANTO DI RISCALDAMENTO

 

                                                     ALDO CRISTOFANI, PRIORE

                                                                   A.D. MCMXC

 

Foto n. 3 Lapide posta nel giorno Pasqua del 1997.

Foto n. 4  lapide posta nell'anno 1930

Tassignano deve, probabilmente, il suo toponimo al proprietario  di "nomen" Taxinius, del podere (praedia) , durante il periodo di  dominio romano. Poi Taxinianu   e infine Tassignano 

(Silvio Pieri - Toponomastica delle valli del Serchio e della Lima)

 

Bibliografia