CIRCOLO CULTURALE

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

Chiesa di San Frediano, Valgiano  

 

Il documento più antico che cita la chiesa di Valgiano dovrebbe essere del 1078.

Un'epigrafe posta all'interno della chiesa riporta al periodo longobardo la costruzione della vecchia chiesa, mentre la nuova dovrebbe essere del 1900.

 

 

Foto n.1: La facciata in stile gotico

 

 

 

Foto n.2: Il campanile

 

 

 

Foto n.3:   Antica mensola riutilizzata nella costruzione

 

Foto n.4:  Decorazione su pietra

Curiosità storiche.

 

A Valgiano si tramanda, da alcune generazioni, il racconto di un furto sacrilego avvenuto nella chiesa del paese.

Nella notte tra il 2 e il 3 Gennaio del 1818 alcuni ladri entrarono nella chiesa portando via vario materiale tra cui le ostie consacrate e una corona d'oro.

Una settimana dopo, in seguito a tale episodio, venne emanato un decreto  che introduceva la pena di morte, nel Ducato di Lucca, per i furti sacrileghi.

Uno dei capi della banda  arrestato  un  paio di mesi dopo si tolse la vita impiccandosi in carcere.

 

Nel 1832 Valgiano contava 270 abitanti.

 

Il Santo

San Frediano nacque in Irlanda, divenne vescovo di Lucca e , secondo una tradizione, morì il 18 marzo 588. Convertì molti Longobardi che in quel periodo invasero la regione e sempre secondo una tradizione edificò ben 28 Pievi. Viene raffigurato con un rastrello in mano perchè si racconta che con esso riuscì a spostare il corso del fiume Serchio.

 

 

 

Bibliografia