CIRCOLO CULTURALE

PICCOLA   PENNA

ASSOCIAZIONE DI PROMOZIONE SOCIALE

      Torna a Home Page

La Torre di S.Andrea di Compito

 

 

S.Andrea di Compito fu un paese importante per la difesa della Repubblica di Lucca e la sua chiesa fece parte del Piviere di Compito. (Estimo 1260)

Nelle vicinanze del paese, lungo la via di S.Colombano esisteva la parrocchia di S.Pietro in Forcore.

Della medievale San Pietro in Forcore, sono  rimaste una chiesetta (oggi dedicata a S. Lucia) ed una Torre di segnalazione ben conservata.

La Torre costruita probabilmente intorno al XII secolo (secondo alcuni studiosi X o XI) fu mozzata,  probabilmente, dal ghibellino Uguccione della Faggiuola nel 1314  durante la conquista pisana di Lucca; verso la fine del XIV secolo fu risistemata.

Il 14 Luglio del 1714 venne colpita da un fulmine e fu riparata verso la fine del XIX secolo.

La torre faceva parte del sistema delle torri di segnalazione della Repubblica di Lucca.

Torre di S.Andrea

In una raffigurazione del XVII° secolo, la torre comunica anche con la torre di Colle di Compito che probabilmente si trovava a "Col dei Lecci". Nel disegno si nota , infatti un albero con la scritta "leccio".

Con l'avvento delle armi da fuoco e quindi con il cambio delle strategie di guerra venne riorganizzato il sistema difensivo puntando su meno rocche e fortificando quelle più importanti.

Sulla sommità della Torre è ben visibile il cestello metallico che veniva  riempito di materiale infiammabile (paglia bagnata?) per segnalare alla Torre di Palazzo di Lucca (si trovava in piazza Napoleone, poi fu distrutta dai Baciocchi), con fumo di giorno e fuoco di notte, una situazione di pericolo, come ad esempio, l'avvicinarsi di un esercito nemico. Nel XVI secolo venne introdotto l'uso di sparare un colpo di cannone a salve dopo la comunicazione con un altra torre che doveva rispondere con un altro colpo di cannone.

Sulla facciata nord, più in alto e a destra del poderoso arco d'ingresso, si trova una piccola, ma robusta gabbia in ferro infilata nella pietra.

Sembra che servisse a mettere in mostra  la testa decapitata dei delinquenti e quindi a fare da monito per la popolazione.

Per il restauro del monumento, il Comune di Capannori ha deliberato un progetto che prevede anche la ricostruzione completa delle scale e dei ballatoi in legno.

 

Curiosità: Giugno 2007. I lavori di restauro vengono sospesi per la presenza di alcuni nidi di uccelli rapaci notturni.

 

Alcuni lavori che sono stati fatti:  la struttura del tetto, la pavimentazione a piano terra e la porta all'ingresso.

__________________________________________

 

altre foto

 

Cestello sulla sommità della Torre

Tetto a padiglione visto dall'interno della Torre

altre foto

Cestello sulla sommità della Torre

 

Gabbietta in ferro

 

Lucca vista dalla base della Torre

 

Restauro alla Torre: Agosto 2007

 

   

La cartina delle torri di avvistamento nella repubblica di Lucca è stata ripresa da un cartello posto sotto la Torre. La linea rossa tra Lucca e la Torre è stata aggiunta.

 

  S.Andrea di Compito ospita , con altri paesi limitrofi, la

Mostra delle Antiche Camelie

 

link consigliato: http://www.camelielucchesia.it/

 

dopo il restauro

a sinistra: il nuovo portone

a destra: la torre dietro la chiesetta di S.Lucia

 a cura di Piero Tambellini        Ottobre 2006  - Aggiornato Luglio 2008